Disabilita preloader

Sono sempre stata affascinata dal senso di ricerca e attraverso un approfondimento personale profondo, sono piu di 20 anni che mi dedico allo studio delle metodiche di riequilibrio energetico dolci e naturali.

Fondatrice e Presidente dell’Associazione  A.M.O.  con sede in via Statale 142/B a S: Antonino di Casalgrande (RE)

il mio percorso nasce come Reiki Master, conseguendo successivamente la formazione in  Naturopatia, presso la scuola di Naturopatia dell’Istituto Riza di Milano e mi specializzo in regressioni in vite passate (metodi B. Weiss )  presso la Past Life Regression School.
Ho frequentato numerosi Master di specializzazione: Bioenergetica, Riflessologia, Massaggio, Cranio Sacrale, Fiori di bach, Cristallo-terapia.

La mia passione e la mia insaziabile curiosità di conoscenza mi hanno  portato verso  un mondo  che per la mia formazione e cultura era rimasto sconosciuto:  lo  Sciamanesimo.
Ho condiviso per più di un anno in Germania il cerchio sciamanico di Angaangaq Angakkorsuaq, sciamano groenlandese, vivendo a stretto contatto con i suoi insegnamenti. Ho viaggiato in diverse parti del mondo: Messico, Siberia e Birmania  partecipando a diversi rituali e cerimonie  vivendo profonde esperienze con diverse figure  di Sciamani che hanno fortemente contribuito al mio cambiamento.
Questo cammino mi ha portato ha integrare, negli ultimi anni, le mie competenze con una formazione in operatore in Psicogenealogia e Costellazioni familiari  ad approccio Immaginale  e operatrice in Yoga Sciamanico dell’ Imaginal Academy, diventando inoltre Custode del Mantra Madre.

Ho ideato, curato e sperimentato lo studio delle proprietà vibrazionali dell’acqua, e unendole all’ esperienza, ho strutturato e creato  nuovi strumenti vibrazionali dando vita all’  Acqua d’Unione,   strumento per la trasmutazione alchemica dei conflitti, un mezzo che la natura dell’Anima ha voluto come sostegno per il cambiamento.

Il mio percorso

Nasco a Trento il 28-9-1958  e nel descrivere la mia vita posso dire proprio,  come te che stai leggendo,  che anche a me è successo in passato di trovarmi in situazioni che mi hanno creato disagio: rapporti finiti male e scelte difficili dalle quali non riuscivo ad uscire, proprio perché ero coinvolta, e dove la paura di sbagliare mi ha bloccata,  ho attraversato malattie e lutti, ma è stato proprio tutto questo che mi ha fatto incontrare la parte più vera e più profonda di me.

Proprio la mia esperienza personale,   attraverso la perdita,  da giovane, dei genitori, un matrimonio fallito, una malattia “ereditata”: l’asma, come la  nonna materna,  che bloccando il respiro, ti porta a incontrare il dolore dell’abbandono.

Un cancro, con tutte le paure che questo porta con sé e la forza di guarigione che ne è scaturita. Tutto questo mi ha reso la persona che sono oggi, con la propensione innata ad aiutare gli altri e a sostenerli quando tutto sembra impossibile, quando la libertà sembra un sogno.

Ecco,  lì ti posso aiutare, con tutto quello che sono, che ho conosciuto e che ho sviluppato con consapevolezza nella mia vita.

Visto dall’altra sponda, il traguardo sembra irrangiungibile. Il cammino appare incerto, traballante, ed una volta perso l’equilibrio si potrebbe rischiare non solo di cadere, ma di essere anche travolti dalla corrente. La mia incertezza diventa il mio punto di forza. Dopo qualche attimo di esitazione, mi guardo indietro sorridendo.